facebookmail

Realtà virtuale, il 2016 è l’anno giusto

  • Pubblicato il: 26th aprile 2016
Realtà virtuale, il 2016 è l’anno giusto

La realtà virtuale è il nuovo settore di punta del mercato tecnologico. Il fatturato, generato dalla vendita dei primi visori arrivati nei negozi, dovrebbe raggiungere entro la fine del 2016 i 2,3 miliardi di dollari. La proiezione, realizzata dalla società specializzata in ricerche e consulenza Idc, parla di 9,6 milioni di dispositivi che verranno venduti nel mondo. Cifra che sembra destinata a crescere del 180% l’anno arrivando a un totale di 64,8 milioni di dispostivi nel 2020.  Inizialmente saranno soprattutto i videogiochi a trainare le vendite. Al momento ci sono ancora problemi con i tempi di consegna di alcuni visori, difficoltà che dovrebbero essere del tutto superate nei prossimi sei mesi. A Natale, infatti, saranno in molti a trovare sotto l’Albero un visore come l’Oculus Rift, l’Htc Vive o il PlayStation Vr. Alcuni di questi prodotti non sono ancora neppure arrivati sugli scaffali. L’ultima azienda ad annunciare la produzione di un dispositivo per la realtà virtuale è la cinese Huawei. Il suo VR però sarà commercializzato in un primo momento solo nell’area asiatica. Il mercato mondiale secondo gli analisti potrebbe raggiungere i 13 miliardi e mezzo di dollari in 4 anni. Hololens di Microsoft.